Archive for ottobre 2015

Le Costolette del Diavolo #Halloween Edition

Come ogni anno arriva il momento che più mi annoia dal punto di vista culinario: Halloween.
Una festività di origine anglosassone, che negli ultimi 15 anni è sbarcata anche in Italia.
Scheletri, streghe, ragni, fantasmi e tutte le cose più horror di questo mondo invadono le città, comprese le cucine. E allora via ai biscottini, lecca-lecca, cupcakes dai colori arancio-nero-rosso-bianco.
Quest'anno ho deciso di accontentare le vostre richieste con un tocco un po' diverso.
Se fino ad ora seguivo il trend dei dolcettini, ora vi propongo un piatto da adulti, perfetto anche per Natale, Pasqua o Ferragosto.
Le Costolette del Diavolo (il nome originale del piatto è Devil's own Roast) sono delle gustosissime costine di maiale dai colori delle tenebre. Servitele con delle coste rosse e avrete il vostro piatto halloweeniano!
Facilissime e saporitissime!

Link alla video ricetta:


Ingredienti:
- 2 kg costine di maiale;
- sale grosso;
- peperoncino;
Per la marinatura:
- 4 cucch. di ketchup;
- 4 cucch. di olio di semi;
- 2 cucch. di mostarda;
- 2 cucch. di salsa Worcestershire;
- 1 cucch. di sherry;
- 4 cucch. di miele;
- 2 cucch. di aceto di vino rosso;
- 4 spicchi d'aglio;
- 2 cucch.no di zenzero fresco;
- 1/2 cucch.no di semi di finocchio;
- pepe;

Preparazione:
In una ciotola unite tutti gli ingredienti per la marinatura, mescolandoli con una frusta.

Unitevi le costolette e massaggiatele tra di loro in modo da distribuire uniformemente la salsa.

Coprite la ciotola e lasicate riposare le costine in frigo per ALMENO un'ora.
Più tempo rimarranno a marinare e meglio sarà.

Quindi disponete le costine all'interno di una teglia da forno, disposte su un unico strato.
Versatevi sopra la marinatura, aggiungete una manciate di sale grosso e del peperoncino piccante.

Infornate a 180°C (160° se usate un forno ventilato) per 1 ora e 15 minuti.

A metà cottura circa, girate le costine in modo che si possano cuocere uniformemente.

Le costolette del Diavolo risulteranno nere come la pece, con un sapore agrodolce e piccante che vi stregherà!

Una volta sfornate, aspettate 5 minuti prima di servirle: saranno ustionati.

Questa ricetta è perfetta anche per un barbecue oppure per un buffet.

Buon appetito!

Posted in , | Leave a comment

Apple Crumble

Con le mele si può veramente rivoluzionare la cucina. Torte, pie, salse agrodolci, mele al forno, fritte, in insalata..
Oggi, però, è la volta di un dolce tipico anglosassone, un dolce perfetto per il questa stagione, sempre più fredda. Uno dei #ComfortFood per eccellenza: l'Apple Crumble!
E vedrete quanto è semplice da preparare.
Potete anche cuocere le mele e surgelare la purea, pronta per essere utilizzata quando ne avrete più voglia.
Io ho utilizzato mele raccolte dagli alberi nel giardino dei genitori di Charlotte (la mia coinquilina qua ad Edimburgo), voi scegliete le vostre preferite, quelle succose e saporite.

Link alla video ricetta:


Ingredienti:
- 4/5 mele;
- 2 stecche di cannella;
- qualche chiodo di garofano;
- 1 limone;
- zucchero q.b.;
- 60 g di farina bianca;
- 20 g di farina di riso;
- 100 g di burro freddo;
- 2 cucchiai di fiocchi di avena;
- 5 cucchiai di zucchero di canna;
- 2 cucchiai di zucchero di cocco;
- 2 cucchiaini di cannella;
- 2 cucchiaini di noce moscata;


Preparazione:
Tagliate le mele a tocchetti. Lasciate la buccia, darà più sapore al dessert.

Cuocetele in un pentolino insieme alle stecche di cannella, i chiodi di garofano, il succo di limone e zucchero a piacimento.
Dovrà risultare una purea cremosa.

Nel frattempo prepariamo il crumble.
Combinate tra loro tutti i restanti ingredienti utilizzando le mani e strofinandoli tra le dita. Il composto deve risultare sabbioso e granuloso, un po' come quando si fanno gli scones in casa.

Ora versate semplicemente la purea di mele, da cui avrete rimosso stecche di cannella e chiodi di garofano, in una pirofila da forno.
Coprite le mele con il crumble ed infornate a 170°C, forno ventilato, per 40-50 minuti.

L'apple crumble deve risultare di un colore dorato.
Servitolo a cucchiaiate, accompagnato da del gelato alla crema o panna montata morbida.

Buon appetito!


Posted in , | Leave a comment

Granola HOMEMADE

Volete mettere la soddisfazione di smangiucchiare del muesli croccante, preso direttamente da un bel vaso di vetro, FATTO DA VOI, invece che da quelle tristi scatole di cartone, con una lista degli ingredienti infinita (e già, perché mica è tutto cereali e frutta secca!)?!
Bene, con la ricetta di oggi tutto ciò sarà possibile!
Preparare la granola in casa è davvero semplice e vi porterà grande soddisfazione, provare per credere.

Link alla video ricetta:


Ingredienti:
- 500 g di fiocchi di cereali come avena, farro, segale;
- 250 g di frutta oleosa come mandorle, nocciole, noci, pinoli;
- 100 g di olio leggero come olio d'oliva, di semi o di cocco;
- 150 g di miele d'acacia;
- 50 g di zucchero di canna;
- mezzo cucchiaino di sale;
- spezie a piacere (OPZIONALE);
- frutta disidratata come albicocche, uvetta, prugne, datteri;
- cioccolato e cocco a scaglie;


Preparazione:
Dopo aver tagliato a coltello la frutta secca, uniscila ai fiocchi di cereali in una ciotola.
Potete scegliere fiocchi di un unico tipo, oppure misti (ex. fiocchi di avena e fiocchi di farro).

Mettete l'olio (anche in questo caso potete unire quello di semi e quello di cocco) e il miele in un pentolino, e fate sciogliere a fuoco basso, mescolando. 
attenzione: spegnete il fuoco appena inizia a fremere, non deve bollire!

Versate lo sciroppo ottenuto sugli ingredienti secchi e mescolate bene, finché non è tutto assorbito.

Ricoprite di carta forno una teglia da forno bassa e larga e versatevi il composto. Schiacciate bene con una spatola creando uno strato uniforme.

Infornate in forno preriscaldato a 140-150° C per 40'. Non mescolate la granola durante la cottura, in questo modo viene molto più croccante e "a pezzettoni".


Una volta sfornata, lasciate raffreddare nella teglia. Quindi spezzettate con le mani e aggiungete un pizzico di sale e la frutta disidratata, il cioccolato, il cocco etc.
Mescolate e la vostra granola è pronta per essere conservata in grandi vasi di vetro per mesi e mesi (sempre che resisterete dal mangiarla tutta subito!).

Buon appetito!



Posted in , , , | Leave a comment