Zuppa Inglese

Inutile dire che, da orgogliosa emiliana quale sono, la zuppa inglese sia uno dei miei dolci preferiti!
E non è mica facile trovare un ristorante che la riesca fare bene, con le creme belle lente (non vogliamo mica un laghetto di cioccolata o un mattone di crema!) e il biscotto morbido, imbevuto nell'alchermes al punto giusto (ubriacarsi con una zuppa inglese..non mi sembra il caso!).
La mia ricetta è un mix tra gli appunti della mia cara nonna Mari e la ricetta del maestro Montersino per le creme. Risultato: superbe! :)
Non vi resta che provare!

Link alla video ricetta:



Ingredienti:
- 2 pacchi di savoiardi;
- 200 cc di liquore alchermes;
- 50 cc di rum per dolci;
- 50 cc di sassolino;

Per le creme:
- 8 tuorli;
- 200 g di zucchero;
- 250 g di panna liquida;
- 90 g di amido di mais;
- 950 g di latte;
- 25 g di cacao amaro;
- 75 g di cioccolato fondente;


Preparazione:

Per prima cosa inzuppiamo i savoiardi nel mix di alchermes, rum e sassolino. Mi raccomando, quando comprate i savoiardi, accertatevi della freschezza del biscotto; spesso capita di comprare confezioni i cui biscotti in realtà non sono morbidissimi, quindi fate attenzione a questa caratteristica!
Dopo averli inzuppati (mi raccomando, bastano pochi secondi perché si impregnino del liquore al punto giusto), posizionateli nello stampo da budino. Ricopritene il fondo e i lati.

Il prossimo passaggio è quello della crema pasticcera, cliccate QUI per visualizzare la ricetta. Seguite lo stesso procedimento utilizzando le dosi che riportate per la zuppa inglese.

Una volta foderato tutto lo stampo e preparata la crema pasticcera (quella gialla), versiamo metà della crema all'interno dello stampo. Alla restante crema pasticcera aggiungete il cacao amaro e il cioccolato fondente tagliato a pezzettini. Mescoliamo bene a fiamma bassa finché non si sciolgono entrambi i cioccolati. 

Certo, se volete essere ancora più precisi, potete fare due creme pasticcere separate aggiungendo più latte alla crema al cioccolato, in modo da ottenere delle densità simili. In ogni caso vi assicuro che il risultato è stato veramente da leccarsi i baffi, quindi non preoccupatevi!

Bene, ora posizioniamo altri savoiardi inzuppati di liquore sopra lo strato di crema pasticcera classica. Dopo aver posizionato l'ultimo strato di biscotti, versiamoci sopra la crema pasticcera al cioccolato; coprite infine la crema al cioccolato con degli ulteriori savoiardi inzuppati sempre di liquore.

Ora chiudete la zuppa inglese come se i savoiardi fossero i petali di un fiore; dovrete un pochino insistere, perché la crema è morbida e i savoiardi tenderanno ad aprirsi. Aiutatevi con un pennello da cucina, spennellando del liquore tra i biscotti.

Una volta chiusa la zuppa inglese, posizionatevi sopra un piatto; in questo modo, il peso del piatto aiuterà la zuppa inglese ad essere più compatta. Lasciate riposare quindi la zuppa inglese in frigo per ALMENO 4 ore. L'ideale sarebbe prepararla al mattino e servirla per cena.

Vi ricordo che, se volete servire una zuppa inglese ai più piccoli, potete sostituire il mix di liquori con del caffè o con dell'Orzo Bimbo (privo anche della caffeina).

Al momento di servirla, posizionate un piatto piano sopra la zuppa inglese e capovolgetela.
E' un ottimo dolce per le feste natalizie, ma non solo.

Buon appetito! 



This entry was posted in ,,,. Bookmark the permalink.

Leave a Reply