Una passione da favola

Finora ho postato ricette, qualche nota scritta ormai mesi fa, cercando di dare una forma a questa passione.
Ho girovagato tra altri blog di cucina e, mentre ammiravo ricette e foto altrui, ho pensato che c'è sicuramente una cosa che accomuna tutti coloro che amano stare ai fornelli: i sogni.

La cosa che mi fa più sognare, fin da quando ero piccola, sono i film Disney e mi sorge spontaneo pensare alla cucina come ad un mondo di favole,con colori pastello e musiche leggere, soavi.


Pensate soltanto all'immagine di Lilly e il Vagabondo mentre mangiano i loro spaghetti con polpettine di carne, oppure alla simpatica scena di Sebastian (La Sirenetta) alle prese con lo chef francese; ancora, la cena di benvenuto che Lumiere organizza per Belle. Certo, c'è anche la mela rossa di Biancaneve! ..
A questo punto, io sto già sognando ad occhi aperti, voi no?

 ...le ultime luci del giorno illuminano una piccola cucina in muratura; al centro della stanza un tavolo di legno accoglie alcune ciotole e cucchiai sporchi di farina. Un profumo dolce, di cannella..da dove viene? Accanto ai fornelli si erge una figura familiare, che trasmette sicurezza e dolcezza; ad un tratto mi sorride: sembra tanto la mia nonna...




"...Allora, quello chi è?
Oh quello? Non è nessuno.
No, non è vero fa parte della cucina.
No, è un "plongere" o roba del genere, lava i piatti, porta fuori la spazzatura, non cucina.
Ma… potrebbe.
Oh, eh eh, no.
Come fai a saperlo? Cos'è che dico sempre, chiunque può cucinare!"

dal film Disney "Ratatouille"

This entry was posted in ,. Bookmark the permalink.

Leave a Reply